TAP aggiudica a una joint venture italo-greca il contratto per le stazioni di compressione Skip to main content

Indietro alla lista complete delle news

TAP aggiudica a una joint venture italo-greca il contratto per le stazioni di compressione

04 maggio 2016

Baar, Svizzera. Trans Adriatic Pipeline AG (TAP) ha scelto una joint-venture composta dall’italiana Renco S.p.A (Italy) e dalla greca Terna SA per la EPC (Engineering, Procurement and Construction) delle stazioni di compressione previste nel progetto in Grecia e Albania.

In Grecia il contratto riguarda la progettazione esecutiva, le forniture, la realizzazione e il collaudo di una stazione di compressione a Kipoi, nei pressi del confine greco-turco. In Albania, il contratto riguarda la progettazione esecutiva, le forniture, la realizzazione e il collaudo di una stazione di compressione a Fier e di una stazione di misurazione a Billisht; l’impianto di Billisht misurerà il gas naturale proveniente dalla sezione greca di TAP. La costruzione delle stazioni di compressione è prevista per il secondo semestre 2016 e si concluderà in circa due anni. Le stazioni di compressione saranno realizzate seguendo i più avanzati standard internazionali del settore in materia di sicurezza e tutela della salute, e avranno un impatto minimo sull’ambiente e sulle comunità locali. Il contratto per la fornitura di sei turbocompressori che saranno installati nelle stazioni di compressione era stato assegnato nel settembre 2015 a Siemens.

Ian Bradshaw, Managing Director at TAP, ha ringraziato tutte le aziende che hanno partecipato alla gara e si è congratulato con Renco e Terna «per la loro solida offerta. Renco e Terna si occuperanno ora anche della individuazione di subfornitori per implementare specifiche parti del contratto assegnato. Ci aspettiamo che questo crei ulteriori occasioni di lavoro e crescita economica nelle aree attraversate da TAP».

Renco S.p.A., un’azienda italiana (di Pesaro) fondata nel 1979, fornisce un’ampia varietà di servizi di engineering e di costruzione per i settori dell’energia, oil & gas e delle infrastrutture civili.

Terna SA è stata fondata nel 1972 ed è l’azienda di costruzioni del gruppo GEK Terna, uno dei principali gruppi industriali greci con più di 6000 dipendenti e attività in 16 paesi. Il portafoglio ordini del gruppo nel settore costruzioni ammonta al momento a circa 3 miliardi di euro.

Nel corso dell’ultimo anno TAP ha assegnato tutti i principali contratti per la costruzione del gasdotto: costruzione e riqualificazione di ponti e strade di accesso in Albania  (aprile 2015), fornitura di valvole a sfera (luglio 2015), i citati turbocompressori (settembre 2015), progettazione, fabbricazione e fornitura di giunti e unità di ricezione (ottobre 2015), fornitura di circa 270 km di tubi lineari per la sezione onshore a 48” pollici in Albania e per le connessioni curvilinee (ottobre 2015), fornitura di circa 495km di tubi lineari da 48” per il gasdotto in Grecia (novembre 2015), costruzione del gasdotto e del Terminale di ricezione in Italia (dicembre 2015), costruzione e la posa del gasdotto in Grecia e in Albania (marzo 2016) e infine, durante lo scorso mese di aprile costruzione del gasdotto offshore e fornitura dei tubi per la sezione offshore

Per maggiori informazioni sulle procedure di acquisto di beni e servizi e sui contratti che TAP intende assegnare visitare la pagina http://www.tap-ag.it/le-opportunita-del-progetto/per-le-imprese