Skip to main content

Indietro alla lista complete delle news

TAP assegna due contratti per la costruzione dell’opera in Italia

22 dicembre 2015

Baar, Svizzera. Trans Adriatic Pipeline AG (TAP) ha assegnato un contratto di costruzione EPC (Engineering, Procurement and Construction) per la realizzazione del PRT e un contratto EPC per la posa del gasdotto nel tratto italiano (8 chilometri, 36 pollici di diametro).

  • Il contratto per la posa del gasdotto è stato assegnato alla joint venture composta da Enereco S.p.a. e Max Streicher S.p.a.. Si tratta della realizzazione del tratto a terra che collegherà la sezione offshore a quella onshore, coprendo il percorso del gasdotto dall’approdo al PRT.  
  • Il contralto per la costruzione del PRT è stato assegnato a Renco S.p.a. Il terminale è l’elemento finale del gasdotto, attraverso il quale TAP si collegherà alla rete nazionale Snam. Oltre ad avere funzione di ricezione e misura fiscale del gas in entrata, il PRT ospiterà il centro di controllo e supervisione dell’intero gasdotto.

Ian Bradshaw, Managing Director di TAP, ha commentato: “Congratulazioni a Renco S.p.a. e alla joint venture di Enereco S.p.a. e Max Streicher S.p.a. per le loro solide offerte, che hanno soddisfatto sia i nostri alti standard tecnici e di sicurezza che i nostri requisiti ambientali. Vorrei inoltre ringraziare tutte le aziende che hanno partecipato a questo rigoroso processo di selezione.   Ci auguriamo che questa scelta possa aiutare a rafforzare i benefici e gli investimenti indiretti in Italia legati al progetto, oltre che garantire una maggiore offerta di lavoro a livello locale”.

Renco S.p.A., è un’azienda italiana fondata nel 1979, che fornisce un’ampia gamma di servizi, compresi servizi di ingegneria e costruzione per il settore dell’energia, dell’oil & gas e delle infrastrutture civili.  

Enereco è una società di ingegneria, fondata nel 1988. Le variegate competenze tecnologiche dei team multidisciplinari dell’azienda si applicano al design di centrali e infrastrutture per la produzione e il trasporto nel campo energetico. Max Streicher S.p.a. è la filiale italiana del Gruppo Streicher. Il team ha una consolidata esperienza nel settore della costruzione di centrali ed infrastrutture energetiche in Italia, compresi i lavori realizzati per Snam e per il gruppo ENI nell’ambito di alcuni grandi progetti nel settore oil & gas.  

Nel corso dell’anno TAP ha assegnato numerosi contratti: il contratto per la costruzione e riqualificazione di ponti e strade di accesso in Albania  (aprile 2015), il contratto per la fornitura di valvole a sfera (luglio 2015), il contratto per la fornitura di turbocompressori (settembre 2015), il contratto per la progettazione, fabbricazione e fornitura di giunti a 48 e 36 pollici, di giunture isolanti e di unità di ricezione (ottobre 2015), il contratto per la fornitura di circa 270 km di tubi lineari per la sezione onshore a 48” pollici e per le connessioni curvilinee (ottobre 2015) e infine il contratto di fornitura di circa 495km di tubi lineari da 48” per il gasdotto Tap in Grecia (novembre 2015).