TAPStart, ad oggi nessuna rinuncia. Elia: “nel caso, riprogrammeremo i fondi per i progetti sul territorio di altre associazioni” Skip to main content

Indietro alla lista complete delle news

TAPStart, ad oggi nessuna rinuncia. Elia: “nel caso, riprogrammeremo i fondi per i progetti sul territorio di altre associazioni”

05 gennaio 2017

Lecce. In merito alle notizie apparse nei giorni scorsi su alcuni mezzi di informazione, TAP Italia precisa che al momento nessuna delle associazioni aggiudicatarie del primo bando TAPStart ha formalmente manifestato la propria intenzione di rinunciare ai propri progetti.

In particolare per quanto riguarda l’ASD Amatori Calcio Melendugno e il progetto “Calcio per tutti”, a fronte di una domanda di partecipazione debitamente sottoscritta dal legale rappresentante della società, solo un anonimo comunicato affidato ad un social network ha reso nota l’intenzione di rinunciare.

Per Michele Elia, Country manager di TAP Italia, «qualora la notizia fosse confermata, ce ne dispiacerà in primo luogo per le donne e gli “over 40” di Melendugno che non avranno la possibilità di vivere un bel progetto di sport e socializzazione, poi per la stessa ASD Melendugno che rinuncia a una occasione di crescita delle proprie attività, a sostegno delle quali TAP sarà sempre comunque disponibile ad intervenire. In ogni caso, i fondi destinati al progetto saranno comunque riprogrammati nelle prossime edizioni del bando e destinati ad altre associazioni per progetti che riguardano il miglioramento delle condizioni di vita, dell’economia, del turismo e dell’ambiente di Melendugno, per i quali TAP investirà milioni di euro in progetti sociali nei prossimi anni».